Testo | Menu

Biblioteca
Marucelliana

Torna alla home page

Archivio Eventi (dettaglio)

 

10 maggio - 9 agosto 2003
Le carte di un festival (1933-1944)
Immagini e ricordi del Maggio Musicale Fiorentino

BIBLIOTECA MARUCELLIANA
FIRENZE


CELEBRAZIONI DEL 70° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DEL
MAGGIO MUSICALE FIORENTINO

Le carte di un festival (1933-1944)
Immagini e ricordi del Maggio Musicale Fiorentino

locandina della mostra sulle celebrazioni del 70° anniversario
		   della nascita del Maggio Musicale Fiorentino

V SETTIMANA DELLA CULTURA

Biblioteca Marucelliana, 10 maggio - 9 agosto 2003


In occasione della V Settimana della cultura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Biblioteca Marucelliana, in collaborazione con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino-Fondazione, organizza la mostra:

Le carte di un festival (1933-1944)
Immagini e ricordi del Maggio Musicale Fiorentino

La mostra vuole celebrare il 70° anniversario dell'importante manifestazione e si affianca a quella sugli "Autografi e documenti sulla nascita del Maggio Musicale Fiorentino" al Foyer di Platea del Teatro Comunale e alle due mostre sui "Pittori del '900 al Maggio Musicale Fiorentino" alla Galleria degli Uffizi.
La nascita del Maggio Musicale Fiorentino e i suoi primi anni di fervente attività sono stati avvenimenti troppo importanti e significativi per la storia della città che certamente non potevano non lasciare tracce nei fondi della Marucelliana, che da sempre è partecipe e custode della memoria storica di Firenze. Il deposito legale delle pubblicazioni stampate sul territorio provinciale sul quale può contare dal 1910, le donazioni di personalità del mondo culturale fiorentino e di semplici lettori nonché l'attenzione costante della Marucelliana ad incrementare con nuove acquisizioni le proprie collezioni, hanno fatto e fanno della Biblioteca una sicura fonte d'informazione e documentazione su Firenze.

Scena da: 'Sogno di una notte di mezza estate' al giardino di Boboli

La mostra ripercorre le nove edizioni del Maggio Musicale dal 1933 al 1944 attraverso programmi di sala, spartiti, fotografie, libretti d'opera, giornali e riviste tratti dalle proprie raccolte. I libretti fanno parte della collezione di melodrammi che la Biblioteca Marucelliana acquistò nel 1904 dal medico livornese Diomede Bonamici.
La raccolta, una delle più importanti del genere in Italia che conteneva circa 6000 libretti di varie epoche dal XVII al XIX secolo, è stata nel corso degli anni integrata da nuove acquisizioni fino a contare oggi circa 9000 libretti.
Tra questi "Il deserto tentato" di Corrado Pavolini musicato da Alfredo Casella per il III Maggio (1937) e il "Volo di notte" di Luigi Dallapiccola rappresentato nel 1940.

Le partiture musicali fanno parte di un fondo composto di circa 18.000 pezzi in larga parte stampati da case editrici musicali fiorentine.
Tante le pubblicazioni esposte rintracciate nel cosiddetto materiale minore o di gruppo come i programmi di sala, pubblicazioni di notevole interesse per le notizie e le immagini in esse contenute.
Si va da quello per il "Sogno di una notte d'estate", pubblicato in occasione della rappresentazione all'aperto nel Reale giardino di Boboli la sera del 31 maggio 1933, a quello per "La rappresentazione di Santa Uliva" con l'elenco dei personaggi, una breve nota sulla messa in scena e un sommario della sacra rappresentazione allestita nel quattrocentesco Chiostro di S. Croce le sere del 5 e 7 giugno 1933 con la regia di Jacques Copeau, a quello per l' "Armida" di Gluck rappresentata al Teatro Comunale nelle sere del 14, 17 e 21 maggio 1941 con la direzione di Vittorio Gui e la regia di Corrado Pavolini.

Copertina del dramma: Il Deserto Tentato

Chiude la mostra la guida musicale di Mario Labroca per "Il flauto magico" Mozart rappresentato al Comunale il 15 aprile 1944.
A questo materiale si alternano giornali e riviste tratte dalla raccolta dei periodici della Biblioteca che conta diecimila testate. I due quotidiani fiorentini "La Nazione" e "Il Nuovo giornale" sono presenti con il momento dell'inaugurazione e quando oramai, ridotti a un foglio, danno notizia del bombardamento del Teatro Comunale da parte delle forze alleate anglo-americane avvenuto il 1° maggio del '44.
Ci sono testate entrate nella storia culturale come "Il Bargello", "L'Illustrazione toscana", "Il Frontespizio", "La Scena illustrata", "La Lettura", "L'illustrazione italiana", "L'Italia letteraria", "Corrente di Vita giovanile", "L'Universale", "Campo di Marte", "Primato". E' presente anche "Il Brivido", settimanale vignettato che fa del Maggio Musicale uno dei bersagli della sua satira.

Vignette dal giornale: 'Il Brivido' del 28 maggio 1933


Nella mostra ai ricordi del Maggio Musicale si aggiungono i ricordi della Marucelliana o meglio, quelli legati alle sue particolari raccolte, o addirittura ai suoi frequentatori di cui si è cercato di dare notizia, tracciando in tal modo una linea continua tra la memoria del festival e quella della biblioteca.

Mostra e catalogo a cura di:
Monica Maria Angeli, Roberto Maini, Anna Rita Meacci, Marta Zangheri
Biblioteca Marucelliana Via Cavour 43-47 - 50129 Firenze


Torna su

Le sezioni del sito:

I link del menu sono attivabili mediante apposite scorciatoie da tastiera.

Copyright © Biblioteca Marucelliana 2000-2017

Torna su